Programmare può essere molto divertente e potrebbe aprirti numerose porte nel mondo lavorativo. Se vuoi sapere come diventare un programmatore, in questo articolo andrò a spiegarti punto per punto cosa dovrai fare.

A differenza di molte altre professioni come ad esempio l'avvocato, puoi diventare un programmatore autodidatta studiando per conto tuo, senza dover ottenere un titolo universitario.

Certo una laurea in campo informatico aiuta nella ricerca di un lavoro, però le aziende sono più interessate a ciò che sai fare, quindi puoi avere tutte le lauree del mondo, ma se non sai scrivere due righe di codice non ti prenderà nessuno per questo tipo di lavoro.

Ecco quindi cosa dovrai fare per diventare programmatore informatico:

Scegli in che ambito vuoi programmare

Quale linguaggio di programmazione scegliere

Vuoi imparare a sviluppare applicazioni per smartphone? Oppure Siti web? Videogiochi? Applicazioni desktop?

Come prima cosa devi decidere cosa ti piacerebbe fare. Dopodichè per poter sviluppare un programma ti servirà lo strumento giusto, ovvero il linguaggio di programmazione più appropriato per quello che vuoi andare a fare.

Se ti interessa ho scritto un articolo dove ti mostro i linguaggi più popolari attualmente. Ad ogni modo se vuoi iniziare completamente da 0, senza alcuna base ti consiglio di scegliere un linguaggio come python che praticamente può essere utilizzato in qualsiasi campo(dallo sviluppo web a quello di semplici videogiochi).

Impara il linguaggio di programmazione

Una volta individuato il linguaggio che potrebbe fare per te, dovrai rimboccarti le maniche e iniziare a studiarlo. Su internet ci sono infiniti tutorial gratuiti a riguardo.

Tuttavia spesso nei tutorial online le informazioni sono frammentate, perciò ti consiglio vivamente di acquistare un libro(un vero e proprio manuale in poche parole) che conterrà tutte le informazioni che ti serviranno per imparare quel linguaggio e inoltre il contenuto è scritto da professionisti.

Se sei interessato ho scritto una lista dei libri migliori per imparare a programmare in python da cui puoi prendere spunto.

Impara come sviluppare un progetto da zero e a scrivere codice efficiente

scrivere codice efficiente e gesitre progetti

Ora che hai imparato il tuo linguaggio di programmazione, devi imparare come gestire e creare un progetto.

Probabilmente questa è la parte più complessa in quanto entrano in gioco moltissimi argomenti, come, ad esempio, conoscere i diversi design pattern in circolazione, imparare a scrivere codice mantenibile, leggibile e robusto, le best practice da seguire durante lo sviluppo di progetti e molto altro ancora.

La maggior parte di questi argomenti sono trattati nei 6 libri per programmatori che dovresti leggere.

Applica ciò che stai imparando

Fare pratica

Non dimenticarti mai mentre stai studiando da un libro o da un semplice tutorial, di accompagnare sempre la teoria alla pratica. Appena impari qualcosa, cerca di applicarlo scrivendo del codice.

Per prendere familiarità con la sintassi del linguaggio ed esercitarsi esistono numerosi siti web che offrono gratuitamente degli esercizi da fare, eccone alcuni: hackerrank, Project Euler, Code Chef.

Una volta che hai appreso i fondamentali del linguaggio, prova a replicare un progetto già esistente, o un sito web, in questo modo potrai concentrarti solamente sul come fare e non sul cosa.

Contribuisci a progetti open source

Open Source

Ora che sei ferrato in materia sfoggia tutta la tua creatività e inizia a crearti un progetto tutto tuo. Ti consiglio di rendere i tuoi progetti open source su piattaforme come github, in modo da poter ricevere feedback e aiuti anche da altri programmatori.

A tua volta, potresti andare a cercare dei progetti open source di altre persone e provare a dare il tuo contributo, magari migliorando alcune parti del codice, o suggerendo nuove implementazioni.


Condividi sui Social